Altopiano

Altopiano. Neve e prenotazioni: tra sport invernali e hotel, tornano in auge i 7 comuni


Il ponte dell’Immacolata ha aperto ufficialmente le porte alla stagione invernale nell’Altopiano di Asiago. Un successo di prenotazioni e presenze, che fa ben sperare per gli sport invernali, favoriti anche da un meteo che promette neve. E un grande ritorno per l’Altopiano di Asiago, che era rimasto silente per alcuni anni e ora sembra aver... continua a leggere...
lupi branco a Gallio

Lupo. Regione Veneto : ‘No al piano di gestione’. Spuntano altri branchi


“Un piano non aggiornato, ambiguo, privo di adeguata copertura finanziaria, lesivo dell’autonomia e della specificità dei diversi territori. Ecco perché la Regione Veneto ha ribadito anche oggi il proprio dissenso”.  Così l’assessore regionale all’Agricoltura, Giuseppe Pan, sintetizza il parere negativo espresso, nella Conferenza Stato-Regioni, al piano proposto dal governo per la conservazione e la gestione... continua a leggere...
freddo

Scendono ancora le temperature. Allerta fino a martedì


In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul Veneto, che prevede fino a martedì temperature in progressiva diminuzione con minime molto inferiori alla media del periodo, a causa della possibilità di gelate intense e diffuse nelle ore più fredde, anche in pianura, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto dichiarato una fase operativa di attenzione... continua a leggere...
truffa-in-rete

Asiago. Confartigianato: ‘Occorre adeguarsi all’era digitale. Non si può stare fuori dal web’


  La rivoluzione digitale sta determinando cambiamenti sull’economia reale e sull’organizzazione del lavoro. Nel 2017 in Italia il valore degli acquisti on line è cresciuto del 28% (12.2miliardi di euro) rispetto al 2016. Una tendenza che nell’ultimo anno ha toccato anche il Sistema Casa registrando una crescita del 31% pari a 900 milioni di euro.... continua a leggere...
minetti1

Ad Asiago arrivano i ‘Progetti del Cuore’ . Mezzo per trasporto disabili e anziani


Sul territorio verrà presto fornito un mezzo in comodato d’uso gratuito per una durata di quattro anni, durante i quali il servizio sarà garantito e gestito in maniera integrale: dall’allestimento del mezzo per il trasporto disabili, alla gestione delle spese, come ad esempio l’assicurazione compresa di copertura casco. A ricevere l’automezzo sarà proprio il Comune... continua a leggere...