Fondi Odi Altopiano

Il fondo dei comuni di confine, ex Odi nato da un intesa ministeriale, regionale e provinciale del 19 settembre 2014, finanzia e realizza progetti in 48 Comuni di confine con le Province autonome di Trento e Bolzano e le Regioni Veneto e Lombardia.

A Roma è stato riconfermato per un altro triennio sino al 2021, oltre a ciò si è fatto un bilancio dei risultati raggiunti nelle ultime tre annate in cui anche sull’Altopiano sono giunte risorse per finanziare importanti opere di riqualificazione e risistemazione del territorio in un ottica di sviluppo e di crescita.

AFONDO^Roberto Rigoni Stern, sindaco di Asiago, presente all’incontro che ha prolungato l’intesa per ulteriori tre anni spiega: “La riconferma del fondo dei comuni di confine per il triennio 2019/2021 rappresenta un risultato importantissimo poiché non era scontato ottenere la condivisione da parte delle Provincie di Trento e di Bolzano che stanziano, a favore dei comuni di confine delle regioni Veneto e Lombardia, la ragguardevole somma di 40 milioni di euro annui ciascuna per un totale di 80 milioni. A Roma sono stati presentati i risultati raggiunti in questi ultimi 3 anni di gestione del fondo sottolineando la valenza strategica finalizzata allo sviluppo dei territori confinanti di questi contributi. La riconferma dell’intesa é una garanzia per il processo di sviluppo intrapreso nel corso di questi ultimi anni proprio grazie all’aiuto di questi fondi che hanno reso possibile limitare il divario che da sempre ha caratterizzato le provincia autonome rispetto al Veneto”.

Una delle opere recenti finanziata grazie a questo fondo, a queste risorse divenute fondamentali è il Palazzetto del Ghiaccio di Roana, testimone dell’importanza in una regione a statuto ordinario, di queste forme di finanziamento in un periodo storico in cui anche ai comuni vengono richiesti sacrifici e tagli. Tra i progetti già finanziati grazie al Fcc anche la risistemazione di alcuni impianti di risalita, tra cui le Melette.

G.R.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su: