renzi bpvi

Circa 50 persone si trovano davanti alla Estel di Thiene, dove a breve, è previsto l’arrivo del leader del Pd ed ex Premier Matteo Renzi. Ci sono gli azionisti ‘truffati’ della Banca Popolare di Vicenza, appartenenti alla Casa del Consumatore, che vogliono fare sentire la propria rabbia.

I manifestanti sono pacifici e non mostrano tensione. Dicono di voler parlare con Renzi per fare capire all’ex presidente del Consiglio il danno fatto ad un territorio, che oggi si ritrova a fare i conti con un dissesto, le cui conseguenze sono incalcolabili al momento.

no vax

Davanti alla nota ditta thienese anche i ‘no vax’, che manifestano contro la legge che prevede l’obbligo dei vaccini.

Sul posto, impeccabile servizio di ordine pubblico da parte di carabinieri e polizia di stato sebbene, i manifestanti al momento, sono pacifici e dicono di volere solo un dialogo e delle risposte.

Sul posto anche la consigliera regionale Moretti ed il sindaco di Thiene Giovanni Casarotto.

Arrivo Renzi

Renzi arriva puntuale
Renzi è arrivato prima dell’orario previsto. Erano circa le 10,50 quando è sceso dall’auto, superscortato.

Prima di entrare alla Estel, per vedere da vicino una delle realtà produttive migliori del Veneto, Renzi si è fermato a parlare con i risparmiatori della Bpvi.

P.V.

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su: