referto-medico

‘Una parola di inutilità ai fini medici-diagnostici’.

E’ stata approvata in Veneto dal Consiglio regionale una mozione che chiede di eliminare la dicitura “razza” nei referti medici delle Usl. La proposta, avanzata dal consigliere di Leu Piero Ruzzante, è passata con 27 voti a favore, tre contrari e un astenuto.

“L’Associazione Genetica Italiana, nel gennaio scorso – ha ricordato Ruzzante – spiegò la caducità del concetto di razza. Nello stesso linguaggio corrente questa parola è ambigua, in quanto può indicare l’intera umanità quanto un ramo famigliare, con tante sfumature intermedie”. Ruzzante sottolinea che nei referti delle Ulss venete alla dicitura razza non segue alcuna indicazione, “e ciò – conclude – depone nel senso della inutilità ai fini medici-diagnostici, ponendosi invece a prestare a indebite interpretazioni”. (ansa)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:
Stampa questa notizia