Municipio Asiago

Il 27 maggio il Giro d’Italia torna ad Asiago. Sarà una tappa decisiva quella che transiterà per l’Altopiano in particolare per Foza con il Gran Premio della Montagna, Gallio ed Asiago. L’arrivo è previsto nel capoluogo altopianese alla Stazione e Unione Montana, passando prima davanti al Sacrario per rendere omaggio in questi anni di ricorrenza del Centenario della Grande Guerra.

Fervono i preparativi, si stanno asfaltando e chiudendo alcune strade ad Asiago per sistemarle con qualche disagio alla circolazione e qualche rallentamento. Sempre nel più grande degli otto comuni i commercianti sono stati invitati ad allestire le loro vetrine a tema, per omaggiare la corsa rosa.

Il concorso che si è aperto il 25 aprile si concluderà dopo il passaggio del Giro. Anche il Municipio di Asiago è vestito di rosa da qualche settimana.

A Gallio sono stati già ultimati i due interventi necessari: uno da Via Campo a Via Val D’Orco e l’altro dal Cimitero a Via Camona. A Foza dove si sta ancora ristrutturando la piazza si sta cercando di completare i lavori il più possibile in modo che non ci siano cantieri al passaggio del Giro, si sta ultimando il grosso in modo che sia piacevole alla vista e funzionale, con uno sguardo anche alla sicurezza di ciclisti e spettatori.Asiago2

La corsa a pedali più famosa d’Italia richiamerà molti turisti e gli alberghi dei paesi in cui transiterà son quasi al completo. Una vetrina eccezionale per l’Altopiano che si sta preparando al meglio per offrire alla tappa ma anche al pubblico la miglior immagine di se. Dopo la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo scorso anno, un altro evento di carattere nazionale con grande seguito di pubblico toccherà questa terra.

Giulia Rigoni

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su: