Servizio Civile

Il comune di Schio offre diciotto posti a giovani che vogliono rivolgersi al Servizio Civile Nazionale.

433euro mensili lo stipendio riconosciuto per operare all’interno di uno dei 5 progetti proposti dall’amministrazione comunale, con buono mensa per trenta ore di attività settimanali.

“È una preziosa opportunità per molti giovani – ha dichiarato Barbara Corzato, assessore alle Politiche Giovanili – Il comune investe energie e passione per accogliere i giovani e trasferire loro quante più conoscenze possibile attraverso il lavoro sul campo. Invito ragazzi e ragazze a presentare la richiesta e a passare un anno con noi, promettiamo che sarà indimenticabile.”

La proposta è rivolta  a tutti i giovani dai 18 ai 28 anni. Negli uffici comunali di Schio sono a disposizione diciotto posti distribuiti su cinque progetti: servizio cultura (2 posti), politiche giovanili (5 posti), biblioteca (4 posti), servizi sociali (2 posti) e servizi sociali per l’infanzia (5 posti). I progetti inizieranno in autunno e questo è un buon momento per programmare i mesi a venire, specialmente per quei giovani incerti su cosa fare nell’immediato futuro. Il Servizio Civile è innanzitutto un’esperienza umana e di relazione che quanti hanno provato non dimenticano. Ma non di rado diventa un trampolino per entrare nel mondo del lavoro, grazie ai contatti e alle competenze acquisite.

Le domande vanno presentate entro le 14 di lunedì 26 giugno 2017 esclusivamente alla sede di Arci Servizio Civile Vicenza Via Nino Bixio, 41. In alternativa si può consegnare la domanda all’Informagiovani, martedì 20 giugno dalle 16.00 alle 18.00.

La consegna delle domande all’Informagiovani: martedì 20 giugno dalle 16.00 alle 18.00.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su: