Riccardo Chemello

Cʼè la mano di Riccardo Chemello, 28 anni di Schio, dietro allo spot di Giorgio Armani che viene proiettato in tutti i media e tutte le piazze più importanti del mondo.

Da Milano a New York, da Parigi a Pechino, la nuova campagna pubblicitaria di Re Giorgio troneggia e diffonde il sobrio ed elegante gusto della più bella moda italiana.

Riccardo Chemello ha lavorato alla regia, un percorso iniziato nel 2014 come regista di action sport, parkour soprattutto (che è lo sport praticato dal giovane regista), poi trasformato in professione con la regia di commercials e un progetto per il cinema. Una professione di respiro internazionale, perché se è vero che lʼItalia ha registi che il mondo ci invidia, è altrettanto vero che fuori dallo Stivale ci sono più opportunità.

Lo spot di Armani, che di fatto ha spinto lo scledense sotto le luci della ribalta, è un susseguirsi di emozioni mozzafiato. A tratti lento ed elegante, poi graffiante e grintoso, è stato girato in una settimana sulle coste del Sudafrica.

“Sono soddisfatto di questo progetto e lo vedo come lʼinizio di una carriera, che spero approdi a tutti gli effetti al mondo del cinema. Ho iniziato come regista di action sport, passando successivamente agli spot commerciali. Ora mi sto impegnando per seguire la regia nel cinema, che è il mio obiettivo”.

Anna Bianchini

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:
Stampa questa notizia