samperi scarpellini masetto 2

Pugno duro dell’Assessore alla Sicurezza Alberto Samperi, che dopo l’identificazione del gruppo di 7 vandali, colpevoli di aver svuotato un estintore al parcheggio sotterraneo Nova Thiene, chiede collaborazione ai genitori. ‘Tutti siamo stati giovani e questi ragazzi hanno meno di 14 anni, ma tra la bravata ed il danneggiamento dei beni pubblici ne passa e quello che è accaduto è davvero grave’.

L’assessore Alberto Samperi commenta così l’indagine della Polizia Locale che l’altro giorno, ha portato negli uffici di via Rasa, i responsabili del vandalismo. I ragazzi, in gruppo, quattro uomini e tre donne, erano scesi a bighellonare nel sotterraneo.Avevano preso di mira l’estintore, lo avevano svuotato, divertendosi a sporcare qua e là. Non c’è voluto molto per gli agenti del Comandante Scarpellini, per identificare la banda capeggiata da due 13enni, residenti a Caltrano.

vlcsnap-2018-04-12-19h08m07s354‘ Il comandante ha avvisato i genitori dato che per la troppo giovane età, non sono perseguibili penalmente – ha spiegato Samperi, che ha seguito la vicenda – . Mi ha detto che madri e padri sono accorsi senza esitazione ed hanno severamente rimproverato i figli, dopo essere stati messi al corrente di quanto accaduto. Non hanno potuto negare davanti ai fotogrammi del sistema di videosorveglianza che li immortalavano chiaramente. I genitori erano mortificati e si sono offerti di pagare il danno, che non è ingente, ma simbolico’.

‘E’ chiaro che si tratta di ragazzini, poco più che bambini e bisogna essere comprensivi, ma questo caso deve fare capire a chi intende divertirsi danneggiando il bene pubblico, che San Fermo arriva a punirli. Presto o tardi arriva. – ha concluso Samperi – . Ai genitori chiediamo  di vigilare sui loro figli. Nella zona dell’A&O, è da tanto che viene denunciata la presenza di ragazzi vivaci e irrispettosi. Non sono tutti di Thiene, spesso arrivano da fuori’.

di redazione Altovicentinonline

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:
Stampa questa notizia