mutande_protesta

La Codacons non ci sta. La Banca Popolare di Vicenza offre 9 euro ad azione ai soci ‘azzerati’ in cambio della rinuncia ai contenziosi con la banca. L’ ‘Offerta di transazione’, si legge in una nota, è rivolta a 94 mila azionisti, partirà domani e si chiuderà il 22 marzo. La Popolare di Vicenza subordina la validità dell’offerta all’adesione di almeno l’80% delle azioni interessate, cioè quelle acquistate negli ultimi dieci anni. A chi accetta la proposta saranno riservate “esclusive condizioni commerciali”.
“Stiamo facendo il massimo – ha detto  Fabrizio Viola – La Banca vuole dimostrare con fatti concreti la rottura con il recente passato. Abbiamo tempestivamente voluto mettere in atto tutto quello che la situazione attuale ci permette di fare per poter ricollocare la relazione con gli azionisti e i clienti su un piano di fattiva collaborazione. Confidiamo che il nostro sforzo nell’intraprendere questo nuovo percorso sia compreso ed apprezzato”. (Ansa).

Netta e totale bocciatura del Codacons alla proposta di Banca Popolare di Vicenza.

“Si tratta di proposte inaccettabili, una elemosina nei confronti di migliaia di risparmiatori traditi – afferma Franco Conte, presidente di Codacons Veneto – Rispediamo con forza al mittente le offerte di Bpvi e Veneto Banca, una offesa nei confronti di una pluralità di soggetti che, senza alcuna colpa, hanno subito perdite economiche ingenti. Siamo però disposti a trattare con entrambi gli istituti per arrivare a rimborsi che tengano conto delle diverse situazioni: è evidente infatti che un piccolo risparmiatore che aveva riposto fiducia nelle due banche, affidandogli i risparmi di una vita, non può essere trattato al pari di speculatori che giocano con le azioni. In tal senso confidiamo in Atlante, che ha dato positivi segni di discontinuità rispetto a chi ha distrutto gli investimenti dei cittadini” – conclude il presidente Codacons.

A Padova, si protesta in mutande

Una trentina di persone hanno protestato davanti all’Hotel Sheraton di Padova dove si stava tenendo la presentazione dell’offerta di transazione di Veneto Banca e della Banca Popolare di Vicenza. Alcuni manifestanti, nonostante le basse temperature, hanno anche protestato in mutande. (Ansa)

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su: