Thiene. Sfugge al controllo dell’addestratore, recuperata poiana dai pompieri

Una poiana sfuggita all’addestratore è stata recuperata oggi, domenica 13 ottobre, dai vigili del fuoco, che hanno portato in salvo il rapace sotto gli occhi di numerosi presenti al Mercato Rinascimentale 1492, in corso nel fine settimana a Thiene. L’intervento è avvenuto in via Roma e come vedete dalle immagini inviate da una nostra preziosissima... continua a leggere...

Thiene. Una vita in Comune, in pensione Luciano Torresendi. ‘ Un prezioso collaboratore’

Ha voluto ringraziare tutti, dedicando un’intera pagina del giornale la Piazza, alle persone più importanti della sua vita, che dal primo ottobre è cambiata con il pensionamento. Luciano Torresendi, ex dipendente comunale del Comune di Thiene ha fatto un gesto che altri suoi ex colleghi non avevano mai fatto. Ha stupito ancora una volta. Un... continua a leggere...

Il Trentino ‘perde’ l’Alto Adige, si può dire solo Südtirol

La Provincia di Bolzano non si chiamerà più Alto Adige. E’ una modifica che apparentemente sembra solo un problema linguistico, in realtà cela un mutamento giuridico e sostanziale destinato a creare un contenzioso politico. Una decisione che suscita perplessità agli strenui difensori dell’italianità dei bolzanini, perché la scelta di mantenere il termine Südtirol, eliminando l’italiano... continua a leggere...

Thiene. Le scuole guida vincono, niente aumento dell’Iva: conferma dall’Europa

L’Europa dice ‘no’ all’Iva retroattiva per le scuole guida italiane e l’allarme chiusura per il 90% delle autoscuole si spegne. L’appello, che era partito da Thiene grazie a Christian Filippi, presidente Presidente del consorzio delle autoscuole vicentine Christian Filippi ed stato portato in Parlamento dall’onorevole leghista Silvia Covolo, è stato raccolto dalle istituzioni Ue. “Una... continua a leggere...

Trascurare la natura costerà acqua e cibo per 5 miliardi di persone

(Ansa)Trascurare la natura è un lusso che l’umanità non può più permettersi: nei prossimi 30 anni potrebbe essere compromesso l’accesso a cibo e acqua ad almeno 5 miliardi di persone, soprattutto in Africa e nell’Asia meridionale, e centinaia di milioni di abitanti delle zone costiere potrebbero essere esposti alla minaccia di tempeste e uragani. È... continua a leggere...

Benzinai in sciopero, distributori chiusi per 48 ore

Contro l’illegalità “figlia delle liberalizzazioni selvagge” ed il mancato intervento di compagnie, organizzazioni e governo per riformare il settore i benzinai aderenti Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio proclamano 2 giorni di sciopero. La protesta – si legge in una nota congiunta- con la chiusura degli impianti su strade ed autostrade, è stata fissata per il 6... continua a leggere...