Sarcedo. Panchine della pace per dire “stop alle differenze”. Fotonotizia

Panchine arcobaleno per difendere i diritti di tutte le persone. ‘Stop alle differenze’, è il messaggio dei ragazzi  di Sarcedo, che interpellati sul progetto ‘Ci sto? Affare fatica’ hannod eciso di realizzare le panchine con i colori dell’arcobaleno, che indicano pace e uguaglianza. “Sosteniamo che tutte le persone hanno uguali diritti” hanno voluto dire i... continua a leggere...

Valli. Protezione Civile al lavoro: chiusa la Strada delle 52 gallerie

Sabato 13 luglio la strada delle 52 gallerie sarà chiusa per tutto il giorno per permettere lo svolgimento dell’esercitazione di protezione civile denominata “Vaia 2019”. I volontari, per sistemare i danni provocati dal ciclone Vaia dello scorso ottobre, eseguiranno il taglio delle piante schiantate e ripuliranno la sede stradale dalle numerose frane cadute. Domenica 14... continua a leggere...

Breganze-Sarcedo. ‘Se ai ragazzi chiedi di fare fatica lo fanno per il bene comune’. Video

Il video che troverete in fondo all’articolo racchiude la bellezza di un’esperienza che esalta il ruolo dei giovani nella nostra società. Ragazzi che non hanno il cellulare in mano o giocano alla play station, ma faticano per un valore: quello del bene comune. Un’esperienza che ha insegnato loro che impegnarsi significa rendere  più bello ciò... continua a leggere...

8500 donne si sono rivolte ai centri antiviolenza del Veneto, la Regione stanzia 600mila euro

Con una variazione di bilancio la Giunta regionale del Veneto ha aumentato i finanziamenti per i Centri antiviolenza e le Case rifugio, finalizzando l’incremento di risorse al sostegno dei percorsi individuali delle donne (e dei figli minori) verso l’autonomia e il recupero della normalità. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla sanità e al sociale... continua a leggere...

Eco e sismabonus, rabbia degli impiantisti vicentini per lo “sconto forzato” al posto delle detrazion

Eco e sismabonus in fattura, il Governo tira dritto bocciando l’emendamento abrogativo all’articolo 10 del Decreto Crescita, e ponendo sul testo il voto di fiducia: adesso le disposizioni sono legge. Così monta la rabbia pure tra gli impiantisti vicentini, per un incentivo giudicato come eccessivamente sbilanciato a favore dell’acquirente, e difficile da sostenere per le... continua a leggere...