“Cibo straniero: 6 volte più pericoloso di quello italiano”, consumi al minimo del decennio

“Una ragione in più per sostenere il cibo ‘made in Italy’, il cui consumo è crollato ai minimi del decennio, è che è 6 volte meno pericoloso di quello straniero”. Lo sostiene Coldiretti, che ha dichiarato che gli alimentari che provengono da fuori Stivale contengono residui chimici irregolari pari al 5,6% rispetto alla media Ue... continua a leggere...

La pioggia salva i campi vicentini: “Una manna dal cielo”

Dopo 60 giorni senza pioggia, finalmente sui campi vicentini è caduta l’acqua, per stanare il periodo di siccità che aveva già costretto gli agricoltori a ricorrere alle irrigazioni di soccorso. I terreni hanno avuto il giusto apporto idrico per salvare le piantine nella delicata fase vegetativa. Boccata di ossigeno per ortaggi e verdure, kiwi, piante... continua a leggere...

Cibo e vini invenduti per 1mln: ‘Riaprire in sicurezza la ristorazione’

Con le misure anti Covid previste dall’ultimo decreto per tutto il mese di aprile salgono a 1,1 milioni di tonnellate i cibi e i vini invenduti dall’inizio della pandemia per i crollo delle attivita’ di bar, trattorie, ristoranti, pizzerie e agriturismi che travolge a valanga interi settori dell’agroalimentare Made in Italy. E’ quanto emerge dal... continua a leggere...

Italia è leader mondiale per l’export del vino

Nonostante le difficolta’ nell’anno della pandemia l’Italia conquista il primato mondiale nel numero di bottiglie esportate nel mondo dove viene consumato circa la meta’ del vino italiano. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti su dati Istat relativi al 2020 divulgata in occasione della decisione del rinvio del Vinitaly al 2022. Lo spostamento della... continua a leggere...

Vino. Coldiretti:’ Con allarmi Ue in etichetta, addio a 1 bottiglia su 4

Quasi un italiano su quattro (23%) smetterebbe di bere vino o ne consumerebbe di meno se in etichetta trovasse scritte allarmistiche come quelle apposte sui pacchetti di sigarette. E’ quanto emerge da un sondaggio on line sul sito www.coldiretti.it divulgato in occasione della presentazione in streaming dell’edizione speciale del Vinitaly. “E’ del tutto improprio assimilare... continua a leggere...

Tenacia e gusto, ecco il successo dell’Asiago dop in Cina

Dopo un decennio di attivita’, si completa il lungo lavoro che ha visto il Consorzio tutela Formaggio Asiago impegnato per tutelare e promuovere la specialità’ veneto-trentina in Cina. Da ieri, primo marzo, e’ entrato in vigore lo ‘storico’ accordo bilaterale tra Ue-Cina, sottoscritto nel novembre 2019, che riconosce la piena protezione e tutela di Asiago... continua a leggere...

1 milione e 370 mila euro per eccellenze agroalimentari, enogastronomiche e florovivaistiche

Ammonta a 1 milione e 370 mila euro l’investimento della Regione del Veneto per la promozione delle eccellenze agroalimentari, enogastronomiche e del comparto florovivaistico veneto in Italia e all’estero. Questa mattina la Giunta ha dato il via libera al programma per il sostegno alle azioni di rilancio e promozione di uno dei settori, quello agroalimentare... continua a leggere...

Il boom delle “Academy” dell’Espresso di qualità

E’ boom delle “Academy” dell’Espresso di qualità, strutture di formazione, da Milano a Londra, che preparano non solo professionisti ma anche appassionati del caffè (coffee lovers) fino ad arrivare all’esportazione del know-how italiano all’estero con il fine di creare momenti di confronto e conoscenza su uno dei prodotti italiani più consumati al mondo, l’Espresso. A... continua a leggere...