Il lavoro dei medici al tempo della crisi

L’elemento cardine dell’attuale crisi della sanità pubblica, oltre al ritorno al definanziamento e al decentramento, nella forma post-moderna dell’autonomia differenziata, “la secessione dei ricchi” rilanciata proprio in questi giorni, è costituito dall’impoverimento, non solo numerico, del capitale umano, che ne rappresenta la risorsa più costosa, ma anche la più preziosa. La parola carenza, di organico,... continua a leggere...

La lettera di un medico ospedaliero: “Perchè i bandi vanno deserti? I giovani non vogliono fare sacrifici”

Gentile redazione, sono un medico ospedaliero ed oramai è voce comune, peraltro vera dei problemi della sanità che oramai hanno raggiunto il fondo del barile se non incominciato a raschiarlo! Cerco tuttavia di fare alcune riflessioni: dodici anni (2010) di blocco di turnover e di stipendi nel settore pubblico, e quindi anche nella sanità (legge... continua a leggere...

‘Essere infermiere nel 2022, una vita da incubo’

«Non è affatto esagerato definirla come la vita da incubo degli infermieri italiani.  I dati allarmanti che emergono dall’autorevole report di otto università, delineano il quadro decisamente a tinte fosche, per usare un eufemismo, delle violenze perpetrate quotidianamente ai danni degli operatori sanitari. Un film horror, la cui trama si consuma ogni giorno nelle corsie... continua a leggere...

‘Pronto soccorso Santorso: gravissimo quanto successo. La politica tace?’

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Quanto riportato dagli organi di stampa in questi giorni è l’apice di una situazione che denunciamo da mesi: la grave carenza di medici all’ospedale di Santorso rischia di compromettere la funzionalità di reparti essenziali come il pronto soccorso. Qui infatti, in un ospedale spoke di un territorio evidentemente considerato periferico e quindi... continua a leggere...

Non tutti sono come il compagno di Cristoforetti, occorre abbattere gli stereotipi

Vi ricordate l’eco della polemica social su Samantha Cristoforetti, criticata per essere partita per la sua seconda missione spaziale e aver lasciato i due figli piccoli alle cure del papà? A un astronauta uomo nessuno si sognerebbe mai di fare un’osservazioni del genere. “Qualche anno fa mi avevano invitato a fare una lezione al Karolinska... continua a leggere...

Super Oss. ‘ Perchè il ricorso al Tar contro la delibera del Veneto’

Gentile Direttore la Regione Veneto va avanti spedita sulla questione dei Super Oss con l’appoggio degli ordini infermieristici. Molti oss pensano che tutto questo sia un passo in avanti, una grande evoluzione. In attesa che il Tar si pronunci, arriva l’approvazione della nuova delibera n. 597 della giunta regionale Veneto sulla formazione del super oss... continua a leggere...

Operazione Super Oss in Veneto, la denuncia di Migep: ‘ Accordo a ribasso con sfruttamento della professione’

In questi giorni, ci siamo occupati dell’operazione Super Oss della Regione Veneto, dopo l’approvazione della delibera di giunta che istituisce, complici anche gli Ordini delle Professioni Infermieristiche venete, la figura del Super-OSS, che non farà proprio l’infermiere, ma che ci andrà molto vicino. Si è sollevata la polemica da parte dell’opposizione in coro, ma anche... continua a leggere...

‘Tutto esaurito a Pasqua’, ma chi pensa agli ‘ultimi’ della nostra società?

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Sono un ragazzo fortunato perché mi hanno regalato un sogno, sono un ragazzo fortunato perché non c’ è niente che ho bisogno” canta Lorenzo Jovanotti. E poi ancora: ” E’ questa la vita che sognavo da bambino”. Si, sono un giovane che ha la fortuna di vivere in un contesto famigliare medio... continua a leggere...