La scienza dice che bere vino in maniera moderata fa bene alla salute

“Tre rilevanti studi, pubblicati su prestigiose riviste internazionali come Lancet e British Medical Journal, ci dicono che bere vino in maniera moderata fa bene alla salute. L’intervento autorevole del professor Carlo Gaudio, primario di Cardiologia, presidente del CREA, spazza via tutte le fake news che ci hanno sommerso nelle ultime settimane rispetto ai presunti elementi... continua a leggere...

Per i cittadini la salute viene prima di lavoro ed energia: “Diritto che non è pienamente rispettato”

Il 55% degli italiani considera la sanità prioritaria per l’agenda del nuovo governo, davanti a lavoro ed energia. Un italiano su tre, inoltre, ritiene che l’articolo 32 della Costituzione, che sancisce la salute come diritto fondamentale dell’individuo, non sia oggi pienamente rispettato. Sono i principali risultati che emergono dal sondaggio d’opinione ‘Priorità e aspettative degli italiani per... continua a leggere...

Autismo. Appello dei genitori: “A rischio riabilitazione nostri figli”

di Valentina Arcovio Decine di associazioni e centinaia di cittadini che si occupano di persone con autismo hanno  scritto  all’Istituto superiore di sanità esprimendo i propri timori sulle possibili conseguenze dell’aggiornamento delle linee guida sull’autismo in età evolutiva, proposto lo scorso di novembre dall’istituto. Nell’appello, promosso dall’Associazione Cimadori e da FIDA, si sottolinea il rischio... continua a leggere...

Le città con più morti per inquinamento in Europa: Vicenza tra quelle con l’aria peggiore

L’Italia è il primo paese in Europa per morti attribuibili all’inquinamento atmosferico con circa 80mila decessi prematuri all’anno. Lo afferma la Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima), commentando il report di Legambiente “Mal Aria di città. Cambio di passo cercasi”, secondo cui 29 città sforano i limiti di polveri sottili nel 2022. LE CITTÀ PIÙ INQUINATE D’ITALIA SECONDO LEGAMBIENTE Le... continua a leggere...

Hanno rischiato la vita come soldati in trincea, gli stati generali degli operatori sanitari

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Egregio Direttore 23.500 operatori: tra Medici, Psicologi, Infermieri, Oss, Amministrativi, Tecnici della prevenzione, Assistenti Sanitari dimenticati dallo Stato.Professionisti che hanno messo in atto la loro empatia come cittadini alla richiesta di aiuto da parte dello Stato in difficoltà ad affrontare una pandemia mondiale. Professionisti in prima linea come soldati in trincea, senza... continua a leggere...

La ricerca: il Viagra riduce del 40% il rischio di malattie cardiache

Il viagra aiuta a migliorare la salute maschile. Infatti, secondo un nuovo studio, la piccola pillola blu nota per la disfunzione erettile ridurrebbe il rischio di malattie cardiache negli uomini e le probabilità di subire una morte prematura per qualsiasi causa. Per confermarlo, i ricercatori della University of Southern California (USC) hanno esaminato 70mila uomini adulti... continua a leggere...