Schio. Ciambetti entra nella campagna elettorale di Schio: “Orsi arriva fuori tempo massimo”

Probabilmente la campagna elettorale di Schio servirà a mettere in luce i servizi sociali dell’Alto Vicentino. Nella campagna elettorale entra a gamba tesa Roberto Ciambetti, presidente del consiglio regionale del Veneto, che accusa il sindaco uscente e ricandidato Valter Orsi di avere “Prima, a giugno del 2017, votato il Piano di Zona prorogato al 31... continua a leggere...

Schio. ‘Se verrò confermato sindaco, Scarpellini non verrà toccato’

Scarpellini incognita per Schio? Se c’è qualcuno che ha già sottolineato a mezzo stampa, durante una campagna elettorale accesa sul tema sicurezza e sotto tono per altri argomenti, che il mandato dell’attuale comandante del Consorzio di Polizia Locale Alto Vicentino scadrà a breve, Valter Orsi, ha  detto a chiare lettere che Giovanni Scarpellini non si... continua a leggere...

Thiene. Ancora sui pfas, Tognato: “nessun controllo in passato”

Riceviamo e pubblichiamo Non era l’acqua potabile all’ordine del giorno della seconda commissione di martedì 16 aprile. Nessuno aveva mai messo in dubbio l’acqua che a Thiene esce dal rubinetto. Eppure gli ospiti per una buona parte dell’incontro hanno focalizzato l’attenzione sulla potabilità, sui limiti di questa, sui controlli su questa. Per un breve momento... continua a leggere...

Schio. Il progetto del Politecnico Superiore non convince i candidati sindaco

La possibilità di realizzare un politecnico per la formazione tecnica post diploma e la realtà di un importante investimento da parte di una grossa azienda tedesca hanno dato il via agli incontri-scontri pubblici tra i 4 candidati a sindaco di Schio che ieri, davanti ai rappresentanti delle associazioni di categoria hanno partecipato alla serata organizzata... continua a leggere...

Zanè. Berti vuole il bis: “Scuola primaria unica e niente debiti”

Roberti Berti vuole fare il bis. Alle prossime elezioni amministrative si ripresenta con il simbolo ‘Uniti per Zanè’ e con una squadra fatta prevalentemente da volti nuovi, con la quale promette di portare a termine quanto iniziato nel primo mandato. Una scuola primaria unica, indebitamento procapite pari a zero, installazione di telecamere nei posti sensibili... continua a leggere...

Minniti a San Vito. “Sicurezza e democrazia: la storia dell’Italia si decide adesso”

Non ha un account su Facebook, usa Whatsapp solo per la famiglia ed è stato ‘scaricato’ dalla politica perché troppo leader. Marco Minniti, ex ministro dell’Interno del governo Gentiloni, meglio noto come ‘Il risolutore di guai’ ha galvanizzato gli oltre cento presenti lunedì sera a San Vito di Leguzzano, inclusi molti esponenti del Pd locale... continua a leggere...