cfp san gaetano thiene

Provetti falegnami  al Cfp San Gaetano di Thiene, armeggiano tra idee e trucioli di legno, per realizzare una cucina a prova di disabilità.
Dal laboratorio dove ogni giorno  studiano ed imparano a lavorare il legno, nasce ‘kitchen4all’ la prima cucina in grado di rendere meno ostica la vita ad una persona disabile, ma non solo.   La cucina sarà personalizzabile e fruibile da persone che gradualmente perdono la propria mobilità

Un progetto ambizioso realizzato dalla scuola di ‘lavorazione del legno’  di Engim Veneto, che non poteva non attirare l’attenzione di Andrea Stella, da poco rientrato dalla traversata transoceanica in nome dei diritti dei disabili, che sarà al fianco degli allievi durante la presentazione del progetto, sia a Vicenza nel corso di ‘Spazio Casa’, ma anche nell’evento di lancio che si terrà al Patronato San  Gaetano di Thiene venerdì 10 novembre.

Andrea Stella

In passato Engim Veneto aveva affrontato il tema della realizzazione di un modello di cucina “standard” attraverso un progetto di Garanzia Giovani, attivando una collaborazione tra studenti e aziende produttrici. Oggi, in linea con la mission della scuola, si è deciso di riproporre il tema però con lo scopo di ideare e realizzare una cucina adattabile il più possibile alle esigenze di tutti. L’idea è quella di progettare non tanto una cucina fatta espressamente per disabili, bensì una in grado di rispondere alle esigenze di una persona che perde gradualmente la propria mobilità. Vogliamo una cucina bella, che tutti possano utilizzare insieme.
“ Il progetto della cucina e la realizzazione sono nati all’interno del corso per adulti “Operatore del Legno”, finanziato dalla Regione Veneto e finalizzato alla formazione e riqualificazione di soggetti che si trovano in stato di disoccupazione, inoccupazione o riorientamento – spiega Abramo Tognato di Engim Veneto – In sinergia con allievi e formatori del corso hanno collaborato figure professionali esterne alla Scuola e rappresentanti di alcune aziende del territorio che hanno intravisto fin dal principio la validità e l’utilità del progetto “k4all”.

Filosofia del progetto
E’ un progetto sociale finalizzato al sostegno delle persone con difficoltà motorie, partito da idee sulla di alunni, insegnanti ed esperti del settore, che ha fruito della collaborazione ambivalente tra la scuola e il mondo del lavoro alla ricerca di nuove soluzioni teoriche e pratiche. Un progetto senza discriminazioni: la cucina deve essere di supporto a tutti e di ostacolo a nessuno, che potrà essere personalizzabile, mantenendo il corpo centrale autoportante invariato, le colonne laterali potranno essere adattate a seconda della necessità del cliente.
L’utente interagisce con la cucina in maniera dinamica e divertente.

cucina cfp san gaetano

La realizzazione della cucina ha come evento finale l’esposizione del prodotto all’interno di “Spazio Casa”, il Salone dedicato alle idee e alle soluzioni per la casa, che si terrà a Vicenza nei giorni 24-26 novembre e 1-3 dicembre 2017. Terminata la fiera Engim Veneto metterà a disposizione la cucina per un’ulteriore esposizione, prediligendo uno spazio consono alla finalità del progetto stesso, ovvero la condivisione di un prodotto che deve essere alla portata di tutti, sia da un punto di vista di funzionalità pratica, sia da un punto di vista estetico.

di Redazione AltovicentinOnline

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su: