Cane

I suoi cuccioli sono arrivati ieri da Gioia Tauro e sono stati tutti adottati e ora manca solo lei, che è rimasta in strada in Calabria, dove i cani randagi hanno vita molto difficile.

Ha solo un anno ed è già diventata mamma. Accudita da una volontaria, che ha accolto lei e i suoi piccolini, la cagnolona ora ha bisogno di una sistemazione per la vita, dopo aver provato la sofferenza dell’abbandono e dopo aver dovuto partorire in strada quando lei stessa è una cucciolotta.

“Abbiamo deciso di aiutarla dopo essere riusciti a trovare casa ai suoi cuccioli – ha spiegato Federica De Pretto, presidente Enpa Thiene-Schio – E’ una femmina di taglia grande, con un bel pelo chiaro. Una nuvola di dolcezza, che non può rimanere in strada, perchè non ha l’indole del randagio. Due piccoli sono stati adottati a Zanè e Thiene e non appena sono arrivati hanno dimostrato di avere sangue in parte golden retriever, vista la docilità e la voglia di coccole. Gli altri due sono comunque nel nord Italia. Sono bellissimi”.

Ma bellissima è anche la mamma, che si è dimostrata particolarmente docile e affettuosa. E’ quasi una cucciola anche lei, visto a che a un anno i cani sono ancora in fase di apprendimento. “In Calabria non ha futuro – ha spiegato Federica De Pretto – Così come non l’avrebbero avuto i quattro cuccioli. La mamma ha conosciuto la difficoltà di partorire in strada da sola in un’età in cui, anche per i cani, l’istinto non è sufficiente. Per questo è così amabile e sono sicura che per chi la accoglierà saprà riservare splendide sorprese”.

Cani

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su: