A Breganze una serata dedicata all’avventura dell’Olivetti, tra design, industria, ricerca

Prosegue la rassegna degli incontri di divulgazione scientifica promossi da Assessorato alla Cultura e Commissione Cultura del comune di Breganze. Venerdì 22 alle  20,45 nella Bibliosala, con “Chi ha ucciso l’elettronica italiana?”  sarà il turno di Anna Marcellan che racconterà l’avventura dell’Olivetti, tra design, industria, ricerca. Non solo le vicende di una delle nostre maggiori... continua a leggere...

A Schio viene presentato l'”Insultario veneto-italiano”. Incontro con l’autrice

L’appuntamento è per venerdì 22 marzo, dalle  20.30 al Bar dei Salbanelli , Via Porta di Sotto, 9, a Schio. Verrà presentato con l’autrice Marialetizia Pivato il volume Insultario veneto-italiano, una raccolta/dizionario di insulti, parolacce, imprecazioni, modi di dire poco gentili e vilipendi vari della nostra regione. Di che si tratta? Qualche veneto vi tratta male, vi offende,... continua a leggere...

“Notre Dame il Tempo delle Cattedrali”: lo spettacolo di danza e musica che incanta e sensibilizza

Sabato 23 Marzo, alle  20:30, il Teatro Mattarello si prepara ad accogliere uno degli eventi più attesi della stagione: “Notre Dame il Tempo delle Cattedrali”, un magnifico spettacolo musicale che promette di essere un viaggio emozionante attraverso la danza, la musica e la narrativa. Sul palco, il talento esplode grazie alle coreografie e al corpo... continua a leggere...

A Thiene Giovanni Zucca presenta “I colori del giallo: storia ed evoluzione del genere”

Mercoledì 20 marzo 2024, alle 20.30 nella Sala Riunioni della Biblioteca Civica di Thiene Giovanni Zucca presenta “I colori del giallo: storia ed evoluzione del genere” Dialogherà con lui Daniela Innocenti, traduttrice e interprete. “Da Caino ad Hannibal Lecter, da Hercule Poirot a Harry Hole; l’acume di Sherlock Holmes, la malinconia di Philip Marlowe, il... continua a leggere...

Thiene. Torna al Teatro Comunale l’importante appuntamento con le scuole di danza

Undici scuole di danza, provenienti dalle province di Vicenza e Treviso, si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Comunale nella serata di sabato 23 marzo 2024 alle 20.45 e nel pomeriggio di domenica 24 marzo 2024 alle 17.45 nell’atteso appuntamento Incontro con la Danza, organizzato dall’Amministrazione Comunale con la collaborazione artistica di Giulia Chiesi. È un week end emozionante che negli anni si... continua a leggere...

Thiene. Marina Visentin presenta “Gli occhi della notte”

L’ultimo romanzo di Marina Visentin, Gli occhi della notte, è ambientato in una Milano di fine novembre. Le giornate più buie dell’anno fanno da cornice alla nuova indagine del vicequestore Giulia Ferro, alle prese con un caso particolarmente drammatico: la morte di Cinzia, una bambina di sette anni, scomparsa all’uscita da scuola e ritrovata cadavere in... continua a leggere...

Zanè. La Chiesa SS. Pietro e Paolo Apostoli

La chiesa si trova in via Roma 58 a Zanè e  risale al 1262, come risulta dal codice A dell’Archivio della città di Vicenza. Un altro documento del 1376 conferma la sua appartenenza alla cittadina. Anticamente accanto alla parrocchiale esisteva un ospizio per i pellegrini, come risulta in un documento del 1357.La costruzione dell’edificio attuale... continua a leggere...

Thiene. Inizia la “nuova vita” di Villa Fabris: la cultura e l’arte al centro della comunità

L’evento, organizzato dalla rete che avrà in gestione la Villa, guidato da ENGIM e composto da Samarcanda Cooperativa Sociale Onlus, ALDA+ Srl, in collaborazione con il comune di Thiene, comprenderà una serie di laboratori interattivi progettati per coinvolgere i cittadini e sfruttare al meglio il potenziale di questo splendido luogo. Situata in una cornice meravigliosa,... continua a leggere...

La Chiesa di Santa Maria Assunta di Brancafora è tappa fondamentale del Cammino delle Apparizioni

( a cura di Pedemontana Vi)La Chiesa di Santa Maria Assunta di Brancafora è la Chiesa Parrocchiale del paese di Pedemonte.La tradizione, registrata in una pergamena custodita nell’archivio Trapp, vuole che l’originaria cappella di Brancafora sia stata fondata nel VII secolo da papa Bonifacio IV, il quale l’avrebbe arricchita di molte indulgenze. La riflessione storica più recente data l’inizio dell’attività ecclesiale a Pedemonte... continua a leggere...