Cogollo. Contro gli schiamazzi notturni minaccia di sparare, ma l’arma è un giocattolo

“State attenti, ho una pistola”. Poche parole che hanno subito creato il panico nella tarda notte a Mosson di Cogollo del Cengio dove gli schiamazzi di alcuni giovani hanno fatto letteralmente perdere le staffe, oltre che il sonno, ad un anziano residente del posto. Nella calda estate dell’Alto Vicentino dove sempre più spesso la violenza... continua a leggere...

Santorso. A 7 mesi in ospedale con il covid: la famiglia non è vaccinata

Una bimba piccolissima, di soli 7 mesi, è ricoverata per covid all’ospedale di Santorso. In famiglia nessuno si è vaccinato e la piccola, nata prematura e con difficoltà respiratorie, dopo aver avuto la febbre è risultata positivo al virus. Lo ha comunicato Massimo Scollo, direttore della Pediatria dell’ospedale, durante una conferenza stampa per fare il... continua a leggere...

Marano. Dopo l’omicidio-suicidio e l’investimento di Alioune, il Sindaco scrive ai cittadini

Giorni di grande dolore e di sgomento per Marano Vicentino, un’estate da dimenticare per una comunità che non raggiunge i diecimila abitanti eppure in un breve lasso di tempo si è ritrovata suo malgrado centro di pesanti fatti di cronaca nera. Dalla morte del giovane Alioune tragicamente investito mentre si recava al lavoro all’omicidio –... continua a leggere...

Investita sulle strisce pedonali, 38enne di Dueville finisce all’ospedale

Stava attraversando le strisce pedonali all’incrocio con via Bettinardi questa mattina alle 10.20,  in pieno centro a Bressanvido, quando è stata investita, caricata sul cofano, sbalzata in avanti di 10 metri ed è finita a terra. Protagonista dell’incidente P.D., una 38enne di Dueville, che è stata ricoverata in codice giallo all’ospedale di Vicenza. Alla guida... continua a leggere...

Schio. Il vento fa schiantare un tiglio a Sant’Ulderico. Danni alla scuola

A causa del forte vento, nella notte tra lunedì e martedì, uno dei tigli posti accanto alla scuola di Sant’Ulderico si è schiantato al suolo. La caduta dell’albero ha provocato danneggiamenti importanti alle strutture secondarie della primaria “Giovanni XXIII”, abbattendo parte della pensilina di copertura della rampa di accesso all’edificio.  «In queste ore stiamo intervenendo... continua a leggere...