I medici di famiglia alla Regione Veneto: ‘Non siamo tamponatori, noi dobbiamo curare le persone’

Non hanno digerito le dichiarazioni del manager di Azienda Zero, che, tramite stampa, ha accusato i medici di famiglia di non aver fatto tamponi. ‘Anzichè scioperare, fate tamponi’: apriti cielo, è scoppiato un bubbone, che non sarà facile da cicatrizzare. Si è aperto un vulcano di veleni incandescenti, tutto il malumore, il malcontento, la frustrazione... continua a leggere...

E’ scontro tra i medici di famiglia e Azienda Zero: “Flor dice chenon abbiamo voglia di fare niente, ma non siamo stati coinvolti’

Invece di fare conferenze stampa, il direttore generale della sanità del Veneto Luciano Flor dovrebbe convocare i sindacati dei medici di medicina generale, per affrontare i problemi che si sono ormai “incancreniti”. Lo afferma parlando alla ‘Dire’ il segretario di Snami Veneto Salvatore Cauchi, che risponde a tono a Flor, molto duro con il sindacato che ha già... continua a leggere...

I presidi del Veneto: ‘Ci avete lasciati soli e senza i dati reali dei contagi nelle classi’

Nelle scuole del Veneto le cose non stanno andando bene, tutt’altro. Lo sottolineano i segretari regionali dei sindacati della scuola, Marta Viotto (Flc Cgil), Sandra Biolo (Cisl Scuola), Giuseppe Morgante (Uil Scuola) e Daniela Avanzi (Snals Confsal). “Dalle istituzioni scolastiche di tutto il territorio regionale giungono in questi giorni segnali allarmanti rispetto alla gestione dei casi di... continua a leggere...

‘La Regione Veneto non difende i medici di base’, c’è la minaccia dello sciopero

La minaccia di sciopero e lo stesso sciopero dei medici di medicina generale messo in atto dai sindacati veneti Snami e Smi sono “armi sbagliate che in questo momento emergenziale creerebbero gravi e ulteriori disagi in particolare alla popolazione”. Così Maurizio Scassola, segretario generale Fimmg Veneto, spiega le ragioni del suo no allo sciopero, e la... continua a leggere...

‘Le aziende rischiano il fermo per personale in quarantena’

Molte aziende venete rischiano di dover fermare temporaneamente la loro attività per carenza di personale, in quanto si registra un “preoccupante numero di assenze di lavoratrici e lavoratori” dovuto al dilagare del Covid e soprattutto alle quarantene di chi è entrato in contatto con positivi. Lo evidenzia la Cisl del Veneto, secondo cui a soffrire... continua a leggere...

Cisl: ‘Troppi morti sul lavoro in Veneto, serve piano regionale’

Il confronto sul nuovo piano strategico regionale 2021-2023 per la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro deve arrivare urgentemente ad una conclusione, perché in Veneto continuano a verificarsi incidenti mortali. Lo chiedono il segretario generale della Cisl del Veneto, Gianfranco Refosco, e Luca Mori, responsabile della salute e sicurezza sul lavoro di Cisl Veneto, dopo che  in... continua a leggere...

“In Veneto rischiano di rimanere a casa circa 1.500 operatori scolastici: 2,5 persone in meno per istituto”,

Alla ripresa delle lezioni dopo Natale le scuole venete, e non solo, potrebbero essere meno sicure. È quello che avverrà se verrà attuato quanto previsto dalla legge di Bilancio, ovvero il mancato rinnovo dei contratti del personale assunto per l’emergenza Covid. “In  Veneto rischiano di rimanere a casa circa 1.500 operatori scolastici, che rapportati alle circa... continua a leggere...

Green pass in Veneto. Cisl: ‘Nessun problema sui posti di lavoro’

L’introduzione dell’obbligo di green pass sul posto di lavoro non ha creato sostanzialmente nessun problema in Veneto. Lo sostiene il segretario della Cisl del Veneto Gianfranco Refosco, basandosi su quanto riscontrato dall’osservatorio regionale del sindacato. “Certo bisognerà vedere nei prossimi giorni, anche insieme alle imprese, a quanto si attesterà il tasso di assenza, per capire l’effettivo impatto sull’occupazione... continua a leggere...

Sit-in GasJeans. Gli amministratori in campo per il futuro dei 200 dipendenti

Paura di trovarsi senza lavoro e voglia di non mollare. Ma non sono soli. Al fianco dei lavoratori della GasJeans di Chiuppano la politica del territorio: con loro i sindaci dell’alto vicentino, oltre la Provincia e la Regione. Si è svolto nella mattina di venerdì 15 ottobre il sit-in dei dipendenti della GasJeans di Chiuppano.... continua a leggere...

In 5mila dal Veneto a Roma per manifestare contro il “fascismo”

“Saranno più di 5.000 le lavoratrici, i lavoratori, i cittadini che sabato partiranno all’alba -con pullman, treni ordinari e speciali, auto private- per partecipare alla manifestazione ‘Mai più fascismi’ di piazza San Giovanni, indetta da Cgil, Cisl e Uil”. Lo annuncia il segretario della Cgil del Veneto, Christian Ferrari, che parla di “una reazione, unitaria... continua a leggere...