poli raggi home

Il mal di schiena è una della patologie più diffuse tra gli adulti e può compromettere temporaneamente il regolare svolgimento delle attività quotidiane. Il dolore alla schiena però può essere di diversa natura: intermittente o costante, focalizzato in un punto specifico o irradiarsi ad altre aree del corpo. Tra le terapie più efficaci nel trattamento del mal di schiena troviamo sicuramente L’Ozonoterapia. Abbiamo rivolto alcune domande al Dott. Zachos Alexandros, Medico Chirurgo Specializzato in Ortopedia.

Dottore, quali sono le persone maggiormente colpite dal mal di schiena e perché?

Le persone a maggior rischio di manifestare dolore alla schiena sono coloro che svolgono regolarmente lavori pesanti, che prevedono forti carichi sulla colonna vertebrale, ma anche coloro che svolgono un lavoro prevalentemente sedentario. Vi possono essere poi cause di insorgenza legate ad un trauma o ad un movimento incongruo, con un irrigidimento muscolare che blocca i movimenti della schiena. Le cause possono quindi derivare da problemi primariamente ossei, muscolari, tendinei o neurologici oppure essere il risultato di una combinazione di questi.

È importante distinguere l’origine del mal di schiena?

Sì, è molto importante distinguere l’origine del mal di schiena, ad esempio se dovuto a problemi legati alla colonna vertebrale come ernia discale o il bulging discale o da semplici problemi muscolari. Quando il dolore persiste per diverso tempo, è consigliabile effettuare una visita specialistica con un Fisiatra o un Ortopedico per definire una diagnosi precisa ed individuare il piano terapeutico e il progetto riabilitativo atto a risolvere il dolore.

Quali sono le possibilità di intervento?

La cura del mal di schiena non può essere standardizzata in quanto strettamente correlata alle cause, all’età e allo stile di vita del singolo paziente. Oltre all’intervento chirurgico, che può essere la soluzione definitiva a lunghi periodi di sofferenza, si possono intraprendere altre vie conservative. Tra queste, sicuramente rilevante nel trattamento del mal di schiena, vi è l’Ozonoterapia, una pratica medica che utilizza i benefici effetti dell’ozono per scopi terapeutici.

In cosa consiste l’Ozonoterapia?

Il principio alla base dell’Ozonoterpia consiste essenzialmente nell’aumentare la quantità disponibile di ossigeno o dei suoi radicali, attraverso l’introduzione di ozono nel corpo. L’ozonoterapia ha efficacia antidolorifica, eutrofica, miorilassante e neoangiogenetica. Il trattamento prevede iniezioni sottocutanee e/o articolari di una speciale miscela di ossigeno e ozono che riduce l’infiammazione, riduce il dolore, migliora l’ossigenazione dei tessuti e stimola la rigenerazione osteoarticolare.

Quante sedute sono necessarie e quando si hanno i primi effetti benefici della terapia?

Solitamente il ciclo terapeutico prevede almeno 10 iniezioni con cadenza mono o bisettimanale e i benefici della terapia si manifestano in un periodo compreso tra le 4 e le 10 settimane. Presso Poliambulatori San Gaetano, abbiniamo all’Ozonoterapia un ciclo di massaggi con gel all’ossigeno-ozono, effettuati dal fisioterapista.

Quali sono i benefici dell’Ozonoteperia abbinati al massaggio?

L’applicazione del gel all’ossigeno-ozonono in seguito alla seduta di Ozonoterapia aumenta l’efficacia del trattamento. Il gel utilizzato per il massaggio è infatti prodotto con sostanze naturali ozonizzate, arricchito di ossigeno attivo biodisponibile. Questo gel ha una spiccata azione antinfiammatoria, antidolorifica e decontratturante.

Per prenotare una visita contattaci allo 0445 372205.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:
Stampa questa notizia
Footer Top

Terra e Gusto

Asiago Dop. Dopo l’anno record, parte campagna internazionale - Continuano per tutto il 2020 le attività di valorizzazione dell’Asiago Dop messe a punto dal Consorzio di Tutela Formaggio Asiago. Prenderà il via un programma all’estero con due piani triennali co-finanziati dalla... continua a leggere...

Pensieri in Libertà

Thiene. ll caso Dorotee approda in consiglio. Corà scrive al cardinale Parolin - La situazione delle scuole Dorotee di Thiene, da anni in crisi e a rischio chiusura, approderà in consiglio comunale  il 28 novembre. Si tratta di una scuola privata, dove sono cresciute intere... continua a leggere...

L'inchiesta

Una famiglia su 5 rinuncia alle cure per questioni economiche”. Il rapporto di Banco farmaceutico - Nel 2019, 473.000 persone povere non hanno potuto acquistare i farmaci di cui avevano bisogno per ragioni economiche. La richiesta di medicinali da parte degli enti assistenziali è cresciuta, in 7 anni... continua a leggere...