Ulss 7 Santorso. Ortopedia ha il nuovo primario: è Silvano Sperotto

[post_view]
Il reparto di ortopedia traumatologia dell’ospedale di Santorso ha un nuovo primario che prenderà servizio a tutti gli effetti da febbraio. E’ Silvano Sperotto, classe 1958 di Zanè, che succede a Massimo Balsano e Giuseppe Consiglio, rispettivamente primario fino al trasferimento a Verona e direttore del reparto, andato in pensione a dicembre. Il nuovo primario,... continua a leggere...

Sanità. “Non servono tanti ospedali. Salute questione di cultura, non di soldi”

[post_view]
Salute, questione di cultura più che di soldi, tant’è che i paesi che più investono in sanità (come gli U.S.A.), non sempre hanno lo stato di salute migliore della loro popolazione. E questo implica una netta divisione tra cronicità della malattia e gestione della patologia acuta, che richiedono interventi completamente diversi nel territorio, facendo capo,... continua a leggere...

Sanità. Parte l’osservazione sull’invecchiamento e sulla disabilità

[post_view]
Partono le attività dell’Osservatorio internazionale su invecchiamento e disabilità. È una delle novità per il 2019 della Comunità Mondiale della Longevità guidata da Roberto Pili. “Sarà un focus sulle barriere fisiche e mentali, palesi e occulte che impediscono a sempre più ampie fasce della popolazione che invecchia di costruire una vita indipendente e svolgere in... continua a leggere...

Ulss 7. Nuove nomine all’ospedale: 4 direttori in attesa dei primari

[post_view]
Nuove nomine all’ospedale di Santorso con 4 direttori ad interim incaricati dal commissario della Ulss 7 Pedemontana Bortolo Simoni in attesa dell’espletamento della procedura per la copertura dei posti, prevista per febbraio. Sono Pier Sante Tomasi per il reparto di Ortopedia e Traumatologia, Edgardo Andreotti per Otorinolaringoiatria, Tommaso Maniscalco per Salute Mentale e Michele Ragazzi... continua a leggere...

Tra camici bianchi e infermieri è corsa alla pensione. Sanità in crisi

[post_view]
Corsie, sale operatorie e ambulatori degli ospedali del Servizio sanitario nazionale (Ssn) rischiano di ritrovarsi senza medici nel prossimi sei anni. “Da quest’anno al 2025 saranno circa 52 mila i medici del Ssn che avranno diritto di andare in pensione. Questa stima è stata elaborata ‘sterilizzando’ la famosa riforma della ‘quota 100’ che potrebbe solo... continua a leggere...

Padova. Asportano tumore al cuore senza aprire il torace

[post_view]
A Padova una task-force di specialisti cardiochirurghi, urologi, chirurgi epatobiliari hanno rimosso un tumore renale esteso al cuore aspirandolo senza aprire il torace con nuova tecnica. “E’ la prima volta al mondo che viene effettuato un intervento del genere – come rileva l’Azienda ospedaliera – con il paziente in recupero che tornerà presto alla sua... continua a leggere...