IMG-20171206-WA0032_wm (1)

Si è ustionato le mani nel tentativo di spegnere le fiamme della propria abitazione. Il rogo è divampato ieri pomeriggio in via Saletti 10 a San Vito di Leguzzano.

Erano circa le 17 quando le fiamme, probabilmente scaturite dalle braci del focolare, hanno avviluppato un divano della taverna dove si trovava la famiglia Zampieri: marito, moglie e due figli piccoli.

L’incendio ha completamente distrutto la taverna, ma è stata evacuata anche l’abitazione per consentire ai vigili del fuoco di spegnere le lingue di fuoco e emettere in sicurezza l’immobile.

Terrore per la famiglia, specialmente quando Zampieri ha cercato di spegnere il rogo con l’acqua, rimanendo lievemente ferito.

IMG-20171206-WA0030_wm

Solo paura per i due bambini, che hanno trovato rifugio a casa di alcuni vicini, che hanno dato conforto anche ai loro genitori.

Da quantificare con esattezza i danni. Sul posto anche gli agenti della polizia locale, che hanno gestito la viabilità dovendo chiudere la strada per consentire le operazioni dei mezzi di soccorso.

di Redazione AltovicentinOnline

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su: