Valli. Centenario concluso ma ancora nessun restauro: “Ci restituiscano i soldi”

“Il centenario della Grande Guerra si è concluso e alcuni sacrari militari sono ancora da ristrutturare, è inaccettabile. La struttura di missione deve restituirci i soldi”. Lavori appaltati nel 2014 dalla Regione Veneto e mai eseguiti e ora Elena Donazzan assessore regionale all’Istruzione in visita all’Ossario del Pasubio, chiede vengano restituite le risorse destinate al... continua a leggere...

Schio. Via ai lavori al Tretto dopo le frane

Sono iniziati in questi giorni i lavori di consolidamento di un tratto di strada sul Tretto a seguito di due movimenti franosi. In particolare l’intervento appena avviato riguarda la strada che collega San Ulderico alle contrade Palle e Soggio danneggiata dal maltempo del maggio dello scorso anno.«I movimenti franosi avevano interessato la scarpata di sostegno della strada... continua a leggere...

Schio. Dopo il lockdown tornano gli eventi: “Pronti per un autunno ricco”

In tre mesi otto concerti, altrettanti incontri pubblici, quattro mostre, due spettacoli teatrali, tre performance di danza, 25 pellicole proiettate durante il cinemaestate. Sono questi i numeri del bilancio post lockdown della cultura scledense. Nonostante le restrizioni e le difficoltà causate dall’emergenza sanitaria, appena dopo la fine della quarantena le attività culturali cittadine sono riprese immediatamente con ottimi risultati di pubblico e... continua a leggere...

I dirigenti di Schio incontrano i genitori. I dettagli di tutte le scuole superiori

A pochi giorni dal ritorno in classe degli studenti gli istituti superiori di Schio incontrano i genitori per fare il punto sulla riorganizzazione delle attività didattiche nel rispetto delle normative anti Covid-19.  Per l’ITET Pasini l’incontro per fornire ai genitori tutte le informazioni sulla ripartenza dell’anno scolastico è previsto per lunedì 7 settembre alle 18 nell’Aula Magna dell’istituto. I genitori dei ragazzi delle... continua a leggere...

Schio. Rifiuti abbandonati a Magrè, multa di 650 euro agli incivili

Quei rifiuti abbandonati a Monte Magrè non erano di certo passati inosservati ed un attento lavoro di controllo delle numerose segnalazioni arrivate in Comune e l’impegno di Italcaccia hanno portato all’individuazione degli ecovandali, che ora dovranno rispondere di quanto hanno fatto pagando una sanzione di 650 euro. L’operazione di identificazione è stata portata a termine... continua a leggere...

Regionali. L’affondo di Orsi ai consiglieri: “Non avete fatto nulla, non chiedete voti”

Nell’Alto Vicentino ci sono grandi aspettative sulle elezioni regionali, ma i patti sono chiari: “Andremo a votare chi ha lavorato per il territorio, non vogliamo assenteisti o consiglieri che hanno percepito lo stipendio senza farsi mai sentire né vedere”. Un messaggio forte e chiaro per chi si è candidato in Regione, per chi vuole sedere... continua a leggere...