infermiere

‘Vogliamo sanità di qualità e non di quantità’. Gli infermieri incrociano le braccia


Vogliono un contratto adeguato alle loro responsabilità, alle loro competenze. Vogliono tutela per loro, ma anche per i malati che assistono. Il loro è un lavoro delicatissimo perchè si occupano di esseri umani, che spesso si trovano in bilico tra la vita e la morte. La loro assistenza è preziosa e vogliono fare capire a... continua a leggere...
Schio_ass_Fiom_tavolo

Schio. Nell’aula magna del De Pretto per “Conoscere il passato, capire il presente e pensare al futuro”


“Di questi temi si deve discutere molto di più a partire dalle scuole e dai luoghi di lavoro, affinché cresca la consapevolezza di cosa hanno patito gli italiani sotto il nazifascismo. Dobbiamo discutere di più di razzismo, xenofobia, stragi, Costituzione, perché purtroppo c’è il rischio che manchino gli anticorpi rispetto a quello che sta avvenendo.... continua a leggere...
promo donazione sangue thiene_1

Thiene-Schio. Nelle scuole per cercare donatori di sangue. I dati dell’alto vicentino


Con 7600 donatori e 6000 sacche di sangue all’anno, l’alto vicentino punta ai giovani. Da Thiene parte l’appello dell’azienda sanitaria per  cercare nuove  leve che donino il sangue. Un progetto alla ricerca di quante più gocce di sangue possibili “per salvare quante più vite possibili”.  Punto di forza della campagna promozionale, il video realizzato dal... continua a leggere...
mosè squarzon_1

Monte di Malo: un futuro tra fusione e ripopolamento. ‘I cittadini si sono sentiti pressati’


Un sindaco di un piccolo paese montano in costante battaglia contro lo spopolamento, che compie il suo dovere di amministratore con sacrificio e dedizione. Monte di Malo in questi giorni è stato al centro delle cronache per la mancata fusione con il comune di Malo e Mosè Squarzon spiega con calma e dovizia di particolari... continua a leggere...