Gallio. La bomba della Grande Guerra gli esplode in mano: gravissimo

Sono gravi le condizioni dell’uomo che è rimasto ferito  sull’Altopiano di Asiago, in particolare in località Campomulo di Gallio, a causa dello scoppio di un ordigno bellico risalente alla Prima Guerra Mondiale. Secondo i primi rilievi si tratterebbe di un recuperante, visto che aveva con sé un metal detector. Dopo il violento botto, sentito nel... continua a leggere...

Malo. Il filo rosso non era dei ladri, ma un segno di preghiera durante la processione

Il solito passaparola su facebook ha fatto scattare l’allarme, con qualcuno che lo ha lanciato non solo via social, ma persino attraverso le forze dell’ordine,che hanno rassicurato: ‘Altro che ladri, quel filo rosso era il segno del passaggio della processione’. A spiegare la vicenda, che ha avuto come protagonista il paese di Malo, è stato... continua a leggere...

Breganze piange Giampietro Pizzato, morto per infarto a 58 anni

Breganze piange Giampietro Pizzato, morto a 58 anni, ieri mentre era a Lusiana in cerca di funghi. La notizia della sua morte ha raggiunto ieri pomeriggio, il paese dove era molto conosciuto ed ha lasciato sotto choc chiunque lo conoscesse. Pizzato è morto per arresto cardiocircolatorio, riferiscono i carabinieri, che hanno informato della tragedia avvenuta... continua a leggere...

Marano. Coltivava marijuana alta 3 metri. Arrestato, genitori indagati : ‘Sapevano’

Dovrà rispondere di coltivazione di sostanza stupefacente, ed è indagato insieme ai genitori. Le Fiamme Gialle scledensi hanno fatto un blitz nell’abitazione di L.S., 48 anni, dalla quale provenivano inequivocabili esalazioni tipiche della cannabis. La perquisizione domiciliare  ha permesso di rinvenire e sequestrare 16 piante di marijuana, alte dai 2 ai 3 metri, per un... continua a leggere...