Allarme droga in Veneto: i numeri e quanto costa la tossicodipendenza ai cittadini

Dal 2016 al 2020, 58.245 veneti, da 14 a oltre 75 anni hanno assunto droghe delle tipologie più svariate, come eroina, metadone, morfina e oppiacei non prescritti, cocaina, crack, ecstasy, amfetamine, Lsd. Aggiungendo il 2021, nelle stesse fasce d’età, gli assuntori di droghe sono stati 12.354, il che porta il totale in cinque anni a... continua a leggere...

Sarcedo. Alessandra Cappellotto premiata da Amnesty International: ‘Campionessa anche per i diritti’

Sport e diritti umani, ormai due binari di una stessa ferrovia da percorrere nell’auspicio che sempre più i contesti agonistici ma anche amatoriali siano occasione e veicolo dei valori sani della solidarietà tra popoli ed individui. Interprete ideale, anche se sorpresa, di questo sodalizio, la campionessa di ciclismo originaria di Sarcedo Alessandra Cappellotto che sarà... continua a leggere...

Zanè. Riparte l’attività dell’Associazione Volontariato Alzheimer: ‘Cerchiamo volontari’

Ripartono con il Centro di Schio le attività del ‘Progetto Sollievo’ curate dall’Associazione Alzheimer Zanè (Progetto Regionale Sollievo DGR 1873 del 2013) che erano state fermate a causa del Covid-19 nel 2020. Un luogo importante il Centro Sollievo, dove un educatore professionale e alcuni volontari formati  accolgono settimanalmente le persone, nella fase iniziale della malattia,... continua a leggere...

Nelle scuole di Schio arriva “Tarty Plastic Free” con eco-borracce per tutti gli alunni

 Anche il Comune di Schio aderisce al progetto “Tarty Plastic Free”, che ha lo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni e in particolare gli alunni delle scuole primarie sulle tematiche ambientali mettendo in luce quanto sia dannosa la plastica per il pianeta. Nato da un’idea dell’imprenditore Massimo Giacomello (titolare della Giacomello Group di Malo), il progetto prevede la... continua a leggere...

Schio. Conclusi i lavori di allargamento di via Maraschin

Sono stati ultimati i lavori di allargamento di via Pietro Maraschin in corrispondenza dell’intersezione con via XX Settembre. L’intervento ha permesso di ricavare una terza corsia di accumulo per la svolta dei veicoli verso via XX Settembre dedicata al traffico diretto al centro della città. «Con questo intervento, previsto anche nel Piano Generale del Traffico Urbano, si eviterà la formazione di code in... continua a leggere...

All’ospedale Alto Vicentino il papà potrà assistere al taglio cesareo

Continua l’impegno dell’Ostetricia dell’ospedale di Santorso per un parto sempre più naturale, anche quando le condizioni della mamma o del feto rendono necessario il taglio cesareo: per la prima volta nell’Ospedale Alto Vicentino, infatti, è stata messa a punto una procedura che consente anche ai padri di essere presenti in sala operatoria, riuscendo così ugualmente... continua a leggere...

Alto Vicentino. Alta Via della Grande Guerra, oltre 200 km da scoprire e promuovere

C’è un luogo che racconta la storia di un’Italia coraggiosa. Un luogo dove tanti giovani hanno perso la vita per garantirci democrazia e libertà. Sono le Prealpi vicentine, che custodiscono uno dei più grandi patrimoni della Grande Guerra, fatto di trincee, forti, camminamenti, sentieri. Di manufatti, ma anche e soprattutto di emozioni. È qui che la Provincia... continua a leggere...

Tra serata di oggi e pomeriggio di domani attesi temporali: non escluse locali grandinate

È atteso per la serata di oggi e per domani un peggioramento delle condizioni del tempo sul Veneto e anche sul Vicentino con particolare riferimento alla fascia montana e pedemontana. Alla luce delle previsioni meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto, ha dichiarato lo Stato di Attenzione (allerta gialla) per criticità... continua a leggere...

15mila veneti stanno ospitando profughi ucraini: ci sono autistici e minori soli

“Siamo arrivati al completamento dei ricongiungimenti famigliari, per i profughi ucraini il tema è quello della disabilità, arrivano bambini con disabilità e autistici, c’è il grande tema dei minori non accompagnati ossia senza genitori. Non c’è tema della tratta per i cittadini ucraini ma c’è un’emergenza sociale. Quindicimila famiglie venete stanno ospitando gratuitamente i profughi”.... continua a leggere...