Autonomia: ‘Quella di Boccia è il preludio di un contentino, vogliono rigirare la minestra’

“Il Ministro Boccia vuole continuare ad insistere con questa fantomatica Legge Quadro, considerandola atto imprescindibile per arrivare all’Autonomia differenziata? Va bene, diamogli il beneficio del dubbio sull’utilità reale di questa cosa. Tuttavia, spero di sbagliarmi, ma nonostante le premesse per l’incontro del 15 novembre siano buone, la bozza di documento, così come è arrivata sul... continua a leggere...

Anche Noi Cittadini scenderà in piazza per la sanità dell’Altovicentino. Riceviamo e pubblichiamo

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO   La lista Civica “Noi Cittadini con Valter Orsi” ha deciso di partecipare alla manifestazione di Sabato 16 Novembre per un ospedale che funzioni. NON una manifestazione CONTRO qualcosa o qualcuno, ma una presa di posizione forte e chiara PER esigere UN DIRITTO. Ai cittadini di Schio e dell’Alto Vicentino non va... continua a leggere...

Altopiano. Mezzi al lavoro nella neve per non sprecare la legna di Vaia

“Nemmeno la neve ferma le operazioni di sistemazione dei boschi devastati un anno fa dalla tempesta Vaia”. Il governatore del Veneto Luca Zaia, dalla sua pagina facebook, si mostra orgoglioso dei ‘suoi’ veneti, che nonostante la neve abbia cominciato a scendere copiosa sull’Altopiano di Asiago, non si fermano e lavorano giorno e notte per vendere... continua a leggere...

Pedemontana. Casello Breganze slitta nel 2020. Ancora ingorghi allo ‘stop pericoloso’

A più di cinque mesi dall’inaugurazione della prima tratta della Pedemontana, con innesto nell’A31,i lavori per il casello di Breganze sono ancora fermi. In casa Sis appuntano la data per gennaio 2020, “ma penso che andremo verso la primavera” commenta il sindaco Piera Campana. Nel giorno in cui i delegati dei 37 Comuni, attraversati dalla... continua a leggere...

Schio. Al Faber Box staccionate di plastica riciclata

E’ stata ultimata la posa della staccionata in plastica riciclata nell’area esterna adiacente al Faber Box e agli istituti scolastici. Una prassi che è diventata normale per il comune di Schio, che ha intrapreso una serie di iniziative che vanno in direzione dell’economia circolare e del riutilizzo della plastica proveniente dalla raccolta differenziata.