Il sostegno del Comune di Thiene alle attività vale 100mila euro, via al bando fino al 15 maggio

Nell’aprile dell’anno scorso, nel pieno della prima ondata della pandemia, erano state introdotte dall’Amministrazione Comunale le prime misure di agevolazione fiscale a favore delle attività economiche thienesi, ampliate e meglio definite poi nel mese di giugno. Ne era risultata una manovra del valore di ben 200mila euro, cifra non indifferente, soprattutto se commisurata alla concomitante... continua a leggere...

Altopiano deserto: “Crisi nera anche per l’agriturismo”

Impianti, alberghi e strutture ricettive chiuse, dall’Altopiano alle Dolomiti mancano 100mila turisti, con ripercussioni devastanti sui comparti turistico e agrituristico. “Un danno pesante per il sistema agrituristico e per tutto l’indotto del turismo vicentino e veneto”, ha commentato Martino Cerantola, presidente di Coldiretti Vicenza, dopo aver analizzato i dati dell’Osservatori Statistico Regionale che fanno riferimento... continua a leggere...

Solo asporto per bar e ristoranti: “A rischio 26mila esercizi’

Il covid manda in crisi la filiera agroalimentare, perché nonostante sia possibile l’asporto, “ci sono difficoltà per l’occupazione nel settore”. Martino Cerantola, presidente di Coldiretti provinciale, non ha dubbi: “Molti preferiscono tenere chiuso perché l’asporto non genera sufficiente sostenibilità economica”. Sono oltre 26mila i bar, ristoranti, pizzerie e mille gli agriturismi costretti a stare chiusi... continua a leggere...

Carrè. Pierpaolo Lovato racconta la sfida delle mascherine alla moda e per lo sport

La mascherina. Un oggetto indesiderato, detestato, perfino studiato per la paura che possa provocare danno alla salute e definito ‘museruola’ da chi proprio non ne vuole sapere di accettarlo come strumento di prevenzione per contrastare la diffusione del covid. Un oggetto che in Oriente si usa comunemente da tempo, ma che nel ‘modaiolo’ occidente ha... continua a leggere...

Aumentano i contagi, pronta ordinanza restrittiva. ‘Non toccheremo chi lavora’

Ha promesso che non toccherà le attività produttive venete e non si parla di nuovo lockdown, ma sarà costretto ad emanare nuova ordinanza. Per fronteggiare l’evoluzione del Covid-19 senza intasare gli ospedali, che è il rischio maggiore, la Regione Veneto ha ulteriormente affinato le sue azioni, sul fronte della sorveglianza attiva dei pazienti positivi o... continua a leggere...

Fratelli d’Italia e Lega del Veneto: ‘Conte, siamo pronti a riaprire il 27’

“Durante il Consiglio regionale del Vento di ieri, abbiamo presentato un ordine del giorno, già annunciato nell’intervento mattutino dal Consigliere Stefano Casali, con il quale abbiamo voluto impegnare la Giunta del Veneto a sollecitare il Governo a far ripartire il maggior numero di aziende già a partire dal 27 aprile”. Con una nota i Consiglieri... continua a leggere...

Coronavirus: ‘Vieni avanti decretino!’. I primi provvedimenti fiscali per le aziende colpite

di Fabrizio Carta Ci siamo sempre indignati contro le scelte ideologiche che, fatte senza nessun riscontro circa gli effetti e le ricadute sull’economia e sulla vita reale, ottengono effetti devastanti e diametralmente opposti rispetto a quelli voluti. La scelta sensazionalistica di sospendere i voli per la Cina, così da dire “siamo stati i primi”, si... continua a leggere...

La grande truffa collaudata alla Bpvi: ‘Il crac bancario veneto poteva essere limitato’

Un crac che ha portato a conseguenze devastanti non solo per le ripercussioni sull’economia del Veneto, ma per tutto quello che ha provocato in cittadini scossi, scioccati, qualcuno si è suicidato a Schio per non aver retto al colpo: lo hanno trovato impiccato nel suo fienile e aveva solo 49 anni. Qualche altra vittima ha... continua a leggere...

Velo. Melegatti si prepara al Natale con 150 assunzioni

La Melegatti consolida la sua nuova gestione e per il periodo natalizio ha assunto 150 dipendenti stagionali. Solo un anno fa l’azienda era stata acquistata da Roberto e Giacomo Spezzapria di Velo d’Astico per 13,5 milioni di euro, rilanciandola positivamente nel mercato e salvandola dal tracollo. E per questo secondo Natale, dopo una Pasqua intermedia... continua a leggere...