Incidente

Dueville. Incidente per tre ragazzini con l’Apecar: grave un 15enne


E’ stato ricoverato in gravi condizioni uno dei tre 15enni che sabato scorso, poco prima delle 21, è stato sbalzato dal cassone di un Apecar e ha sbattuto violentemente sull’asfalto riportando varie fratture. I tre ragazzini stavano probabilmente compiedndo una ‘bravata’, visto che uno di loro era alla guida del ciclomotore mentre gli altri due... continua a leggere...
IMG_0165 (1)

Piovene- Schio. Coppia di ventenni coltivava ‘erba’. Sequestrati 3 etti di ‘cannabis’


In casa i carabinieri hanno rinvenuto oltre un etto di “cannabis sativa” , di quella reclamizzata sui siti dedicati per gli effetti euforici che colpiscono il cervello, 35 grammi di semi di , fertilizzanti e lampade appositamente dedicate alla coltura delle piantine. Il materiale è stato rinvenuto all’interno di un appartamento disabitato nel centro cittadino... continua a leggere...
Ospedale

Santorso. Mille furti in tre anni all’ospedale. Eppure ci sono 200 telecamere


La bellezza di 200 telecamere e mille assalti alle macchinette in tre anni. Sono i numeri riscontrati dall’inchiesta de Il Giornale di Vicenza, firma Mauro Sartori, che mette in luce dati record su quanto avviene all’interno dell’ospedale di Santorso. Ad essere prese di mira, sono sempre le macchinette che distribuiscono snack,. caffè  e bevande, ma... continua a leggere...
attivisti-no-valdastico-nord-a-cogollo

Cogollo. Pronti a manifestare contro le trivelle che invaderanno la Valle dell’Astico


No Valdastico No!Per la salvezza della Valle e la tutela dell’ ambiente e del futuro, contro la speculazione edilizia  e la cementificazione selvaggia del territorio, il gruppo Salviamo la Valle dell’Astico  ha organizzato un incontro per sabato alle 10 davanti al bar Meteora di Cogollo del Cengio. L’intento è di manifestare davanti alle trivelle che... continua a leggere...
abusi

Schio. Abusi sessuali sulla figlia e maltrattamenti in famiglia. Alla sbarra operaio


La storia fa orrore ed è un mix di abusi su minori, violenze sessuali e maltrattamenti all’interno di quattro mura domestiche, trasformate in un inferno per due bimbi ‘cresciuti’ a suon di botte e soprusi. Con queste terribili accuse, è stato rinviato a giudizio un operaio scledense, che gode della privacy in tutela dei figli,... continua a leggere...